I predatori alati del Sasso Rosso

Anello Naturalistico del Museo Diffuso Alta Via del Tabacco

L’itinerario è impegnativo per lunghezza e dislivello ma permette di attraversare alcune delle meraviglie naturali più significative dell’arco prealpino e, con un po’ di fortuna, di imbattersi in animali di grande fascino e molto interessanti dal punto di vista naturalistico. Tre inconsueti e straordinari predatori alati osano infatti abitare queste terre selvagge e poco frequentate, tra l’erba dei prati rocciosi o tra le vette strapiombanti: l’Aquila reale, la Mantide religiosa e l’Ascalafo.

CARATTERISTICHE
Dislivello:1000 m in salita ed altrettanti in discesa.
Tempo: 7 ore soste escluse
Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti)

Scarica il pieghevole completo del percorso

> Allegato n. 1 - PDF, 453 Kb
Data di pubblicazione: 31 agosto 2014
Disqus