Inventariazione beni culturali dei Musei del Canal di Brenta

Nel 2013 si sono avviate le inventariazioni ragionate nei musei del Tabacco e del Recuperante di Carpané, del Museo degli Scalpellini a Pove del Grappa, Del Museo delle Cartiere, del Museo di Speleologia Parolini e lungo il Museo diffuso dell’Alta Via del Tabacco invertariando oltre settecento diversi reperti, un primo passo verso una catalogazione completa e una prima contestualizzazione dei beni culturali in vista di studi futuri più approfonditi.

Data di pubblicazione: 31 agosto 2014
Disqus