Lastra tombale detta di Ezzelino il Monaco in Santa Giustina di Solagna

La lastra si trova attualmente collocata all’esterno della Chiesa arcipretale di Solagna sulla parete orientale della sacristia posta a Nord. L’iscrizione apposta informa che fu posta in quel luogo come ora si vede nel 1740.

La tradizione attribuisce la lastra tombale ad Ezzelino e racconta che sarebbe qui giunta da Campese.
Questa leggenda probabilmente è dovuta in parte al tentativo di spiegare la presenza di questa lastra tombale di buona fattura attribuendola ad un personaggio importante e per Solagna il personaggio antico più importante non poteva essere che uno degli Ezzelini. Il motivo che la provenienza supposta sia Campese è dovuto al fatto che le tombe degli Ezzelini, tranne il primo e l’ultimo, erano collocate, sempre secondo tradizione e anche a detta del cronista Rolandino nel monastero di santa Croce di Campese. La lastra tombale, interpretata come quella di Ezzelino il Monaco, sarebbe qui giunta in seguito alla damnatio memoriae che colpì gli ezzelini [1].

[1Il Todesco nel suo opuscolo su Solagna avvalora questa leggenda. Vedi Todesco L., Solagna, Padova 1919, p. 13

Data di pubblicazione: 16 agosto 2010
Disqus