Montagne deserte: l’abbandono delle «terre alte» visto attraverso la cartografia

‘E’ ormai noto come alla fine dell’abitare legato alle attività agrosilvopastorali tradizionali nella media montagna alpina e prealpina abbia comportato trasformazioni radicali nel tessuto insediativo e nel paesaggio, sia dove queste attività hanno ceduto il passo a nuove forma di colonizzazione turistica, sia e soprattutto nei casi in cui tuttora permangono l’abbandono e il degrado…’

M. VAROTTO, Montagne deserte: l’abbandono delle «terre alte» visto attraverso la cartografia, in «Bollettino dell’Associazione Italiana Cartografia» 117-118-119 (2003), pp. 165-177.

Clicca qui sotto per scaricare il Pdf dell’articolo

Data di pubblicazione: 24 agosto 2010
Disqus