Valstagna: masière e terrazzi (banche) di Pra Negro ai Rosi

Due porzioni di versante terrazzato in corrispondenza dell’edificio dei Rosi a Prà Negro (quota 527 e 557): sono visibili 2 terrazzi a fianco dell’edificio e un altro, con il pozzo lungo la mulattiera proveniente da Postarnia.
Sotto la stretta corte terrazzata su masiera sono visibili almeno 7-8 ordini di terrazzi in parte recuperati ad uso agricolo con un filare di viti; altri terrazzi continuano lungo il sentiero per Lora Alta fino all’impluvio della Val d’Anzino (circa 10 ordini di terrazzi).

I terrazzi sono di ampiezza e altezza piuttosto regolare, con altezze che non superano i 2 metri, forma stretta e allungata.. Sono discretamente conservati soltanto i primi 5 ordini di terrazzi (0,4 ha, poco più di 1/3), abbandonati e invasi dal bosco quelli nell’impluvio della Val d’Anzino.

Il pozzo-cisterna raccoglie l’acqua piovana proveniente dal tetto dell’abitazione. Non sono noti pozzi di raccolta con canalette e/o drenaggio della falda superficiale.
Esisteva una piccola pozza per l’abbeverata nei pressi della casa di abitazione lungo la mulattiera proveniente da Postarnia.

> Valstagna: masière e terrazzi (banche) di Pra Negro ai Rosi - PDF, 5.6 Mb

Testo in versione integrale

Data di pubblicazione: 17 agosto 2010
Disqus